Archivi tag: Camera Raw

La scatola nera di Adobe Camera Raw – pt. 3

Sweet Melissa, angel of my lifetime
Answer to all answers I can find…

(© 1973 A. Anderson)

 

Riassunto delle puntate precedenti

Nelle due parti precedenti di questo articolo (che potete trovare qui: prima parte e seconda parte) abbiamo esaminato alcune problematiche generali relative a come Adobe Camera Raw (ACR) tratta i files. La conclusione principale è schematizzabile come segue: quando un file raw viene aperto in ACR esso viene convertito in uno spazio di lavoro interno per le manipolazioni possibili in ACR, e poi in uno dei quattro spazi di lavoro selezionabili per l’apertura in Photoshop. Questi quattro spazi, lo ricordiamo, sono sRGB, AdobeRGB, ColorMatch RGB, ProPhoto RGB. Continua la lettura di La scatola nera di Adobe Camera Raw – pt. 3

La scatola nera di Adobe Camera Raw – pt. 2

At such speeds… things fly.
(© 1995 S. Hogarth / J. Helmer)

 

Richiamo alla prima parte

Nella prima parte di questo articolo ho esaminato il comportamento di un file tiff aperto in ACR (Adobe Camera Raw). Si trattava di un file di prova creato in Photoshop con campioni dei colori primari di RGB, le loro somme (CMY) e tre neutri di diversa luminosità. I punti salienti erano questi:

  1. Sappiamo che ACR lavora internamente in una variante di ProPhoto RGB. Il file originale viene poi convertito nel profilo di lavoro nel momento in cui viene aperto.
  2. I campionatori colore in ACR restituiscono i valori RGB nello spazio prescelto per l’apertura nella finestra “Opzioni flusso di lavoro”.
  3. Su nove campioni di colore, otto vengono tradotti correttamente; uno, il giallo, presenta una discrepanza piuttosto notevole (sette punti nel canale R).

Continua la lettura di La scatola nera di Adobe Camera Raw – pt. 2

La scatola nera di Adobe Camera Raw – pt. 1

What the hell do we want?
Is it only to go
Where nobody has gone
A better way than the herd?
(© 1995 S. Hogarth / J. Helmer)

 

Premessa

Era il più sadico degli esperimenti previsti nel corso di Esperimentazione Fisica II all’Università: tutti lo chiamavano “la scatola nera”. Non era proprio nera, ma grigiastra; purtroppo, però, era ermeticamente sigillata. Ogni scatola conteneva un circuito elettrico di qualche tipo, ma non si sapeva quale; e ogni scatola conteneva un circuito diverso. Varie scatole venivano assegnate a caso ai gruppi di lavoro e tutto ciò che avevamo a disposizione era quanto segue:

  1. un generatore di segnali elettrici;
  2. un tester;
  3. un oscilloscopio;
  4. la maledetta scatola;
  5. il nostro cervello.

Continua la lettura di La scatola nera di Adobe Camera Raw – pt. 1

Pausa, ma solo per ripartire

Guardando un aeroplano.

Sono rientrato oggi pomeriggio da una settimana intera di stacco da tutto: in pratica e in sostanza, ho fatto il papà per otto giorni filati. Ho scattato anche qualche fotografia (alla vostra sinistra, prego!) ma non ho toccato nulla che abbia a che fare con la correzione del colore. Anzi, ho cercato il più possibile di non pensarci: non che sia facile quando si passa del tempo vicino al mare in mezzo a colori molto intensi e spesso assurdi, ma comunque è necessario staccare un po’, giusto? In realtà sono successe diverse cose, che vorrei elencare brevemente. Continua la lettura di Pausa, ma solo per ripartire

Una dominante speciale – pt. 1

Ci sono fotografie che per qualche motivo non invecchiano. Alcune di queste sono state scattate quasi per caso. Alcune addirittura sono, perlomeno sulla carta, improponibili. Sono, per dirla chiara, pessime fotografie. Continua la lettura di Una dominante speciale – pt. 1