Ma che c’entra la luna?

Header

Questo blog ha pubblicato il suo primo articolo l’11 aprile 2012: due anni fa quasi precisi. Il fatto che l’annuncio che sto per fare cada stasera è pura coincidenza, ma è comunque un anniversario per me.

Qualcuno avrà notato che in passato alcuni articoli (pochi) sono stati tradotti in inglese. C’era un piano per trasformare questo blog in una realtà bilingue, in quanto avevo diverse richieste di integrare i miei scritti in italiano con delle versioni in inglese. Non tutti sarebbero stati di interesse (le Roadmap, ad esempio) ma alcuni forse sì.

Due problemi: il tempo necessario a tradurre una parte significativa del blog in un’altra lingua; ma soprattutto come integrare una struttura complessa come quella generata da articoli bilingui all’interno di una scatola già in larga parte preconfezionata. Esistono delle soluzioni già pronte, altre si possono implementare a mano non senza un bel po’ di fatica, ma alla fine nessuna è al 100% soddisfacente.

La più miserabile delle strategie quando ci sono dei problemi sul tavolo consiste nel procrastinare. E così, naturalmente, ho fatto. Fino a quando non mi è stato chiaro che la soluzione serviva e doveva essere radicale.

Sono lieto quindi di annunciare che oggi, 15 aprile 2014, apre ufficialmente il blog gemello di quello che state leggendo, integralmente in lingua inglese all’indirizzo moonphotoshop.com. Non è un blog “clone”, e al momento contiene soltanto alcuni articoli. In generale, nel tempo, cercherò di tradurre tutti gli articoli che considero rilevanti in questo blog, ma non escludo che venga mantenuta una differenziazione su certi argomenti per quanto riguarda gli articoli futuri.

Il nome va letto naturalmente come MO-on-PHOTOSHOP e questa idea ha di fatto generato un po’ tutto il concept del blog. Descrivere le cose che si possono raggiungere con un clic non ha molto senso, forse: quindi vi invito semplicemente a cliccare qui se siete curiosi.

Prima di lasciarvi andare, un grazie doveroso a chi mi ha aiutato, a diversi livelli, in questo passaggio. Trovate tutti i dettagli nelle sezioni Credits e MakingOf del nuovo blog, ma una menzione qui è doverosa: Daniele Di Stanio per i suggerimenti sulla gestione della doppia lingua; Doris Franceschini per la gestione dei miei siti web e per avermi in qualche modo insegnato come gestire i contenuti sul web;  Davide Barranca per essere riuscito a insegnarmi come gestire i CSS nel giro di due sere di lezioni online; Marco Campedelli per la consulenza sul lettering; Erika e Sofia Feraboli per l’immagine dell’header; Annalisa Di Vito per il lavoro sulle icone e sul layout finale del sito web. A tutti loro sono profondamente grato per avere contribuito a realizzare un blog di cui sono personalmente molto soddisfatto e che non sarebbe stato lo stesso senza di loro. Dunque, grazie.

E ora… on to the MOon!
MO

5 pensieri su “Ma che c’entra la luna?”

  1. Ben fatto!!!
    Passare al sito in inglese è un must!!! richiede però uno sforzo aggiuntivo non da poco: scrivere in italiano, scrivere (bene) in inglese, assicurarsi della coerenza dei due articoli, publicare due volte sul sito….vale la pena se si vuole dare un respiro internazionale al proprio lavoro!
    In bocca al lupo!!
    PS: volevo mettere questo commento sul sito ma non ho trovato dove!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *