Pellicano

Potrebbero sembrarvi uguali ma non lo sono: la versione post-prodotta per la stampa è una delle più delicate nel set che io e Claudia abbiamo affrontato: cercate le differenze – sono assai sottili. Mi sono così affezionato a questo animale che gli (le…) ho dato un nome: Angie. (Hint: “Angie, Angie… ain’t it good to be alive?”)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.